Menu

userImg showBgrSwitcher

Sfondo creato da

userImg

Grazie!

Menu

The Cube: il pop-up restaurant passa al livello successivo

Ti sei mai chiesto se il salmerino alpino ha un sapore migliore se gustato in cima al Royal Festival Hall di Londra? Siccome siamo certi che muori dall'idea di saperlo, ti offriamo l'opportunità unica di scoprirlo. Pubblicizzato come uno spazio mobile in cui “la gastronomia incontra l'astronomia”, The Cube di Electrolux ospita alcuni dei migliori chef del mondo, accuratamente selezionati, a pochi fortunati clienti in cima ai punti di riferimento più simbolici d'Europa, decorando i loro tetti con piccoli ristoranti temporanei e mobili che promettono un'esperienza culinaria di prestigio.

The Cube
© The Cube by Electrolux

Ideate dall'azienda milanese Park Associati, le strutture di alluminio tagliate al laser offrono a diciotto clienti un'impareggiabile vista sulla città e piatti di livello internazionale preparati in una cucina a vista da un rinomato cast di chef locali. Situati in cima a strutture vertiginose che dominano le piazze della città per circa tre mesi in ogni location, gli chef usano The Cube come un'effimera tela bianca sulla quale dipingere una storia sensoriale senza precedenti. Gli angoli pronunciati del ristorante fanno capolino nei classici skyline da cartolina di Bruxelles, Milano, Stoccolma e Londra, ponendo l'accento sull'unicità della natura temporanea dell'evento.

The Cube è aperto alle prenotazioni del pubblico in ognuna delle tappe del suo tour europeo. Sin dal loro arrivo gli ospiti vengono avvolti dalla calda atmosfera del locale, interamente arredato in legno scuro, e possono godere di una vista mozzafiato sulla città dalla spettacolare terrazza esterna. E se questo ambiente invitante non ha ancora suscitato il tuo appetito, all'ora dei pasti un'unica tavola bianca scende dal soffitto per accogliere il gruppo di clienti e accompagnarli nella loro esperienza gastronomica.

The Cube
The open kitchen at The Cube in Milan. © Bruno Cordioli - http://tiny.cc/ccommons2

Ecco una breve rassegna delle tappe gastronomiche di The Cube attraverso l'Europa:

Da marzo a luglio 2011: In cima all'arco del Parc du Cinquantenaire a Bruxelles

Il debutto del ristorante nella capitale belga ha regalato ai clienti un viaggio in cima all'iconico Arco di Trionfo della città, dove hanno potuto gustare un menu da tre portate creato dagli chef belgi Bart de Pooter De Pastorale e Sang-Hoon Degimbre L’Air Du Temps.

The Cube
© The Cube by Electrolux

Da dicembre 2011 ad aprile 2012: Dominando Piazza del Duomo a Milano

Posizionato sopra la famosa cattedrale, simbolo di Milano, The Cube ha presentato piatti creati da più di dieci rinomati chef italiani – compresi Enrico e Roberto Cerea, cuochi del ristorante a tre stelle Michelin Da Vittorio.

The Cube
© Bruno Cordioli - http://tiny.cc/ccommons2
The Cube
© The Cube by Electrolux
The Cube
© Bruno Cordioli - http://tiny.cc/ccommons2
Clicca una immagine per lanciare la galleria immagini (4 image)

Da giugno a ottobre 2012: Sul tetto della Royal Opera House di Stoccolma

Affacciata sulle isole di Gamla Stan della capitale svedese, la location della terza tappa del ristorante temporaneo ha presentato una schiera di chef provenienti da ogni angolo della Svezia. Tra i prescelti lo svedese Klas Lindberg, Chef dell'Anno 2012, e il famoso cuoco locale Magnus Ek dell'Oaxen Krog di Stoccolma.

The Cube
© The Cube by Electrolux

Da giugno a settembre 2012: In cima al Royal Festival Hall di Londra

Gli ospiti di The Cube a Londra godranno dell'impagabile vista sul fiume londinese, il Tamigi, e sul Palazzo del Parlamento. Oltre alla location mozzafiato, la quarta tappa del tour temporaneo propone talenti impareggiabili in azione nella cucina aperta, tra cui il più giovane chef stellato Michelin, il ventinovenne Tom Kitchin, originario della Scozia.

The Cube
© The Cube by Electrolux

Questo palcoscenico gastronomico mobile è aperto al pubblico, quindi affrettati a prenotare e vivi un'esperienza davvero unica nella vita. Se non sei ancora sazio di cibo squisito in location incredibili, alcune voci dicono che The Cube potrebbe fare una sosta in Svizzera e in Russia nel corso del prossimo anno. Ti terremo aggiornato!

Link esterni:

The Cube by Electrolux
Park Associati
De Pastorale
L'Air Du Temps
Da Vittorio
Arets Kock 2012
Oaxen Krog
The Kitchin

Condividi

facebook
googlePlus
pinterest
stumbleUpon
E-Mail
Separa più indirizzi e-mail con una virgola.

Dakar 2015: MINI gioca a “Forza Quattro”

19. dicembre 2014
2015 Dakar: MINI Plays “Connect Four”

Più di 9.000 chilometri attraverso insidiose dune di sabbia, pietre traditrici, gigantesche vette andine per poi finire in uno dei deserti più aridi della terra. Chi vorrà vincere, dovrà essere preparato a soffrire. E' l'unica cosa certa di questa Dakar 2015, assieme alla voglia di MINI di difendere con successo il titolo.

“Night Riders” in esclusiva: Sul set con Tony Hawk e Guerlain Chicherit

12. dicembre 2014

La nuova MINI John Cooper Works ha fatto il suo entusiasmante esordio sulle strade di Los Angeles. Continua a leggere per scoprire le storie dietro le quinte di "Night Riders" con Tony Hawk e Guerlain Chicherit.

La MINI Toglie dai Guai in: “Cura Contro il Comune Pendolarismo”

23. gennaio 2015
MINI Saves the Day in: “Cure for the Common Commute”

Il traffico nuoce a molti, ma è sicuramente utile per produrre fantastici sogni ad occhi aperti. Anna Dulin, designer e MINI driver di recente data, proveniente da Houston, dà vita a una fantasia molto comune tra i pendolari. Guarda un po' qui.

In India con Una Nuova MINI: Un Epico Viaggio Inaugurale

26. gennaio 2015
India in a New MINI: An Epic First Drive

Immagina di fare un viaggio di 6.000 km attraverso l'India, toccando 14 città in 17 giorni come test drive della nuova MINI. È proprio ciò che ha fatto MINI India. Partecipa ora all'incredibile tour del subcontinente indiano.

Una Nuova Epoca nelle Competizioni Motorsport: Una Breve Storia di MINI al Rally Dakar

17. dicembre 2014
New Era of Motorsport Dominance: A Brief History MINI at the Dakar Rally

MINI ha affrontato l'impegnativo Rally Dakar fin dal 2011, aggiudicandosi la vittoria in 3 gare su 4. Ripercorri qui uno dei periodi più proficui per MINI sin dai leggendari anni '60.

Rally Dakar 2015: Giusto il Tempo di Riprendere Fiato

13. gennaio 2015
015 Rally Dakar: Barely time to catch your breath

La metà dei 9000 km della Dakar 2015, che si svolge nel cuore del Sud America, sono dietro le spalle. Per i concorrenti, la ricompensa è un giorno di riposo. Ma si sbaglia di grosso chi crede di poter poltrire. Nel rally più duro del mondo, non c'è tempo per queste cose.