Menu

userImg showBgrSwitcher

Sfondo creato da

userImg

Grazie!

Menu

TROVATO: Gli eccentrici camion transformer giapponesi.

Distributori automatici di strani intrugli a base di noodle e ingredienti misteriosi dal sapore sconosciuto... ai nostri occhi occidentali, il Giappone appare come qualcosa di totalmente nuovo. Ma, oltre alle luci scintillanti di Tokio, alle mode stravaganti e ai tagli di capelli eccentrici e scolpiti, esiste una corrente culturale decorativa completamente diversa: il dekotora.

Noto anche come “Art Trucks”, il dekotora è una corrente culturale nata nel paese del Sol Levante che consiste nel decorare i camion utilizzando neon e luci a raggi ultravioletti, vivaci decorazioni ad aerografo e lucenti esterni in acciaio inossidabile o dorati. Con interni ispirati al lusso più sfrenato o ai casinò di Las Vegas, sui camion non mancano preziosi lampadari e rivestimenti in velluto.

In Asia esistono diverse correnti decorative dedicate ai camion (ad esempio i Jeepny nelle Filippine) ma questi veicoli giapponesi sono proprio unici nel loro genere. Gli autisti spesso spendono centinaia di migliaia di yen e impiegano anni a trasformare i propri camion in opere d'arte, pur rimanendo veicoli che trasportano quintali di pesce essiccato in tutta la campagna giapponese. Si spostano di città in città illuminati come alberi di Natale ed è come ascoltare “We Don't Need Another Hero” di Tina Turner in discoteca: impossibile resistere! Violenza di strada? Una festa su strada, piuttosto.

Dekotora in all their glory

Il dekotora trae ispirazione dai film giapponesi di serie B a budget ridotto degli anni '70, incentrati sulla vita dei camionisti. Il primo della serie, “Truck Guys”, raccontava delle avventure di un camionista che, alla guida del suo semirimorchio decorato in modo stravagante, andava su e giù per il Giappone.

La popolarità di “Truck Guys” ha favorito la diffusione di altri 10 film sul dekotora (scritti e diretti da Norifumi Suzuki), che conquistarono i cuori e gli animi dei camionisti solitari di tutto il Giappone. Si tratta di una tendenza tutt’ora viva: il dekotora compare nei videogame, nei giocattoli, nelle riviste giapponesi e alla TV.

Co-Pilot Maggy Stoody with Host Elliott in the MINI Coupé

La nostra missione ALL THE WRONG PLACES ci ha portato a incontrare alcuni dei precursori di questa tendenza: i membri dell'Utamorokai Dekotora Club. Visita la gallery e ammira i loro camion ispirati ai transformer. Dei camionisti americani si dice che spendano il loro denaro in bibite e berretti da baseball. I camionisti giapponesi, invece, investono il proprio stipendio in lucenti dettagli cromati, luci neon e decorazioni per carrozzerie.

Questi camion sono eccezionali...

Clicca una immagine per lanciare la galleria immagini (19 image)

Link esterni:

ALL THE WRONG PLACES su Facebook
ALL THE WRONG PLACES su YouTube.
MINI su Facebook
MINI su YouTube
VICE.com

Episode 1: Gli eccentrici camion transformer giapponesi.
Episode 2: i Taxi Hit Squad del Sudafrica
Episode 3: La danza delle forbici in Perù
Episode 4: Viaggio on the road nelle micronazioni svedesi

Condividi

facebook
googlePlus
pinterest
stumbleUpon
E-Mail
Separa più indirizzi e-mail con una virgola.

Commenti (1)

Clara Blondeau

scritto da Clara Blondeau | 12.02.2012 17:44

very good ,j adore ta video japon kissssss

MINI Space Mixtape: Playlist per Concludere Serenamente L’estate

29. settembre 2014
MINI Space Mixtape: Tracks for a Leisurely Late Summer

Rilassati e guarda il sole tramontare all'orizzonte ascoltando questi sei brani che annunciano l'arrivo dell'autunno.

The MINI International Vol. 42

Escursione: Salita Sudue Ruote

02. ottobre 2014
The MINI International Vol. 42 Extra Miler: Wuthering Heights

Due amici siciliani posteggiano la loro MINI Cooper Paceman a Catania e ci accompagnano in mountain bike sull'Etna. Il paesaggio quasi lunare che caratterizza i versanti del vulcano è il fondo stradale perfetto non solo per le loro biciclette, ma anche per la MINI Cooper Countryman.

The MINI International Vol. 42

La mia MINI: A Modo Mio

02. ottobre 2014
The MINI International Vol. 42 La mia MINI: A modo mio

Quando al volante si trovano persone originali... ecco quattro MINI veramente diverse.

Dezeen and MINI Frontiers: Esplora il futuro della mobilità

07. ottobre 2014
Dezeen and MINI Frontiers: Behind the Scenes of the Future of Mobility

Mentre i designer si preparano per l'esposizione di Dezeen and MINI Frontiers, entra nei loro studi e osservali più da vicino alle prese con le loro installazioni all'avanguardia per design, tecnologia e innovazione nella mobilità.

The MINI International Vol. 42

L’esperto MINI: Visione Stupenda

02. ottobre 2014
The MINI International Vol. 42 MINI Master: Pure Vision

Cosa si ottiene dall'incrocio fra l'eccentricità britannica, la tecnica tedesca e il gusto italiano? La MINI SuperleggeraTM Vision, l'ultima concept MINI, che propone una nuova interpretazione dell'icona automobilistica vista dalla leggendaria Touring Superleggera milanese, famosa per le sue concept.

Top Chop: Un Gioiellino della Meccanica dal Somerset

17. ottobre 2014
Top of the Chops: One Somerset Tinkerer's Pride and Joy

La Mini Classic di Andy Knight con verniciatura originale effetto legno attira su di sé tutti gli sguardi. Scopri questo singolare gioiellino della meccanica, proveniente dal Somerset!