Menu

userImg showBgrSwitcher

Sfondo creato da

userImg

Grazie!

Menu

Qual è la vera essenza di MINI? Solo chi ne guida una conosce quella sensazione…

Il nostro viaggio comincia all’International MINI Club di Monaco di Baviera, lo snodo fondamentale della scena internazionale di MINI. Proprio qui, dopo la IMM 2010, i piloti di Mini Classic hanno cercato con determinazione di esplorare l’ “essenza MINI” – quella sensazione che comprende l’orgoglio del possesso e l’eccitazione della guida, in teoria e in pratica. Il club tedesco MINI Gang Rhön ha scelto l’International MINI Club per assolvere a questo compito, e si è messo alla ricerca della risposta.

1
© Peter Braun

I piloti sono arrivati alla guida delle loro Mini Classic, mettendo alla prova il proprio coraggio insieme ad un gruppo di professionisti. E’ stato qui che gli istruttori del club tedesco di MINI, gli ingegneri della compagnia e “piloti” dilettanti di MINI hanno trovato la risposta giusta.

1
© Peter Braun

Certe domande sono così difficili da richiedere un’analisi tecnica: per i teorici, il piacere della guida si misura esclusivamente sulla base di parametri legati alla dinamica del veicolo. Quantificare la performance di una macchina sulla base del sistema metrico classico è piuttosto semplice, perché i numeri si possono valutare facilmente. Rimane però un quesito: è possibile misurare anche il grado di piacere?

Esiste forse un modo per misurare l’entusiasmo, la soddisfazione e il senso di sfida? O per quantificare perché una piccola MINI continua a donare a chi la guida un piacere molto più grande di un SUV ultimo modello? Vi presentiamo allora Jörg Weidinger:  Jörg è un ingegnere di MINI ed è anche un esperto pilota di macchine da corsa, vincitore di vari campionati di guida veloce in salita.

1
© Axel Griesinger

Jörg ha però anche un altro merito: è stato istruttore nel primo corso di addestramento alla guida di Classic MINI organizzata da MINI. Riuscendo sempre a combinare la teoria e la pratica, è stato in grado di trasformare in pratica le leggi della fisica che stanno alla base dell’esperienza unica che si prova guidando una MINI.

1
© Peter Braun

"Tenete la scopa in orizzontale diritta di fronte a voi, all’altezza della vita. Bene, ora provate a muoverla a sinistra e a destra usando solo i fianchi” e qui fa una pausa e osserva i partecipanti, “Ora — provate di nuovo, ma questa volta tenete il manico della scopa fra le gambe." Il risultato di questo piccolo esercizio è stato sorprendente. Più si allontana la scopa dai piedi, più la cosa si fa difficile, e Jörg spiega il fenomeno in questo modo: "Questa regola può essere applicata direttamente alle vetture. I piedi rappresentano l’asse centrale — e la vettura sta sospesa fra l’asse e la scopa. Più lunga è l’estensione della parte sospesa e più la gestione della vettura si fa difficile, minore è l’estensione e più si ottiene l’opposto: agilità di guida. Ecco perché guidare una MINI è così piacevole."

1
© Alexander Dombek: www.screenstorm.com

L’idea di posizionare le ruote agli angoli della vettura si deve ad Alec Issigonis. Questo non solo fa sì che la MINI sia più spaziosa internamente, ma permette anche una migliore esperienza di guida. Gli esperimenti di Jörg sulla dinamica della vettura provano anche che non è la performance, da sola, a garantire il piacere della guida di una vettura. La Classic MINI ha motori che vanno dai 39 agli 85 cavalli. Sono numeri molto inferiori rispetto alla media delle vetture da corsa, eppure... quando la MINI si è messa a zigzagare fra gli slalom di coni, a girare intorno agli ostacoli e a mettere in mostra la propria accelerazione laterale su circuito, raggiunta esattamente in zero secondi, durante un corso di addestramento alla guida, tutti i piloti hanno sfoggiato grandi sorrisi — e Jörg sapeva perché. "Il peso ridotto della vettura e il suo centro di gravità ravvicinato al terreno la rendono estremamente facile da controllare. In altre parole, la risposta dello sterzo è immediata. Proprio questa immediatezza contribuisce molto al piacere della guida, indipendentemente dalla performance del motore."

1
© Peter Braun

Alla luce di tutto questo, è facile capire come mai il modello di vettura classica di MINI continui a riscuotere grande ammirazione — ammirazione ancora maggiore se si considera che il suo design di base è stato progettato più di cinquant’anni fa. Non c’è bisogno di molto per ottenere il massimo piacere alla guida, bastano una MINI e una bella strada piena di curve.

1
© Axel Griesinger

Dunque abbiamo forse trovato, una volta per tutte, la spiegazione del piacere che una MINI riesce a regalare. Ora non resta altro da fare che mettersi alla guida di una MINI, per capire in prima persona di cosa stiamo parlando . Solo chi ne guida una può comprendere la sensazione: lo si capisce dalla faccia del guidatore quando scende dalla macchina, dopo aver affrontato una serie di curve ad S su una strada della Svizzera a 50 chilometri all’ora.

1
© Peter Braun

Ti piacerebbe partecipare ad uno dei corsi di addestramento alla guida organizzati da MINI? Invia una breve mail all’indirizzo miniclubs-international-office@minispace.com indicando come “oggetto” "MINI Driver Training” e riceverai automaticamente tutte le informazioni sui prossimi corsi di addestramento.

Link collegati:
IMM

MINI Gang Rhön

Weidinger Motorsport

MINI Club Finder

1
© Peter Braun

Condividi

facebook
googlePlus
pinterest
stumbleUpon
E-Mail
Separa più indirizzi e-mail con una virgola.

Commenti (1)

bigagsl

scritto da bigagsl | 05.12.2010 23:05

More pics from that fantastic event you can find here: http://www.flickr.com/photos/bigblogg/sets/72157625116708419/

Un uomo. 10 tatuaggi. Incontra un fan MINI con una passione indelebile

20. ottobre 2014
One Man. 10 Tattoos: Meet the MINIac with a Permanent Passion

Incontra il fan che possiede un numero di tatuaggi MINI finora imbattuto. Scopri i tatuaggi MINI e le numerose MINI modificate di Spiros e guarda come i fan MINI continuano a spingersi sempre più in là, alzando il tiro.

Concorso Di Design Open Road: Annuncio Dei Vincitori!

24. settembre 2014
Open Road Design Competition: Winners Announced!

Ancora una volta la community MINI Space ha risposto con entusiasmo ed energia, dimostrando di avere creatività da vendere. Il concorso di design Open Road ha invitato i partecipanti a spingere la propria originalità alla massima potenza: scopri qui i vincitori.

The MINI International Vol. 42

Scoperte: Made in Britain

02. ottobre 2014
The MINI International Vol. 42 Navigator: Made in Britain

Creativo, originale, impegnato, attento al design e alle sue origini: il marchio Private White V.C. di Manchester ha numerose qualità in comune con la nuova MINI 5 porte.

Top Chop: Un Gioiellino della Meccanica dal Somerset

17. ottobre 2014
Top of the Chops: One Somerset Tinkerer's Pride and Joy

La Mini Classic di Andy Knight con verniciatura originale effetto legno attira su di sé tutti gli sguardi. Scopri questo singolare gioiellino della meccanica, proveniente dal Somerset!

The MINI International Vol. 42

La mia MINI: A Modo Mio

02. ottobre 2014
The MINI International Vol. 42 La mia MINI: A modo mio

Quando al volante si trovano persone originali... ecco quattro MINI veramente diverse.

The MINI International Vol. 42

L’esperto MINI: Visione Stupenda

02. ottobre 2014
The MINI International Vol. 42 MINI Master: Pure Vision

Cosa si ottiene dall'incrocio fra l'eccentricità britannica, la tecnica tedesca e il gusto italiano? La MINI SuperleggeraTM Vision, l'ultima concept MINI, che propone una nuova interpretazione dell'icona automobilistica vista dalla leggendaria Touring Superleggera milanese, famosa per le sue concept.