Menu

userImg showBgrSwitcher

Sfondo creato da

userImg

Grazie!

Menu

In diretta dall'incontro MINI E Pioneers a Berlino

Lo scorso giovedì sera mentre tutte le vetrine dei negozi della Friedrichstrasse di Berlino s'illuminavano di luci festive ed un'aria natalizia pervadeva passanti ed acquirenti, nella concessionaria MINI dagli addobbi chic, l'atmosfera era disinvolta ed un'interessante discussione sulla mobilità del futuro stava avendo luogo.

MINI E Berlin

Qui si sono riuniti i tester della MINI E partecipanti al programma "MINI E Berlin - powered by Vattenfall" che hanno passato il lungo processo d'iscrizione per poter provare la macchina elettrica di MINI per sei mesi sulle strade di Berlino e per poter contribuire al design di un pezzo del futuro. La prima fase del progetto pilota della durata di un anno termina ufficialmente a Dicembre, ed i tester della MINI E con i loro accompagnatori ed alcuni membri selezionati del BMW Group e della Vattenfall Europe, hanno partecipato a questo intimo evento dall'atmosfera di un party di saluto.

I tavolini e gli sgabelli da bar si sono trasformati in vere e proprie isole di discussione, che, accanto al Buffet-Opera d'arte, davano un'impressione disinvolta ma allo stesso tempo elegante ed incoraggiavano i guidatori della MINI E a conoscersi l'uno con l'altro, a scambiarsi esperienze ed impressioni mentre sorseggiavano un bicchiere di vino.

MINI E Berlin

Come solo media con il permesso di partecipare a questo unico evento, MINI Space ha potuto conoscere meglio i guidatori berlinesi della MINI E. Che cosa avranno da dire alla fine su questa esperienza? Il tester Manfred Szepaniak ha riassunto molto bene l'impressione generale: " C'è veramente un senso di entusiasmo fortissimo, indipendentemente dalla persona con cui si parla."

Sebbene i partecipanti al progetto sono stati mossi da diverse motivazioni ad iscriversi alla prova della MINI E, ma alla fine tutti quanti si sono innamorati della loro automobile. Per Sabine Wisotzky la MINI E è stata una sorpresa speciale di compleanno da parte del marito. Ed è stato il regalo giusto? "Assolutamente si! É un auto divertente da guidare." Britta Krausharr, invece, è stata spinta verso il programma per pura curiosità: "Mi piace provare cose nuove...." dice, ma anche lei ha avuto un'esperienza dello stesso tipo: " É uno spasso da guidare...come volare!"

Naturalmente molti dei partecipanti erano interessati dalle auto elettriche fin dal principio. "Mi affascina l'idea di guidare nel traffico senza emissioni e senza rumori," ha detto Boris Schmidt. Anche per il Prof. Frank Behrendt non è stata una decisione difficile da prendere: "Sono il portavoce dell'istituto di ricerca energetica dell'Università Tecnica di Berlino, quindi nutro un interesse di tipo professionale per il programma."

MINI E Berlin

E la sua opinione professionale? "La cosa interessante e diversa è il recupero dell'energia frenante. Quando si stacca il piede dal pedale dell'acceleratore, c'è un effetto frenante abbastanza forte che serve poi per il recupero dell'elettricità della batteria. Dopo uno o due giorni ci si rende conto che si può praticamente guidare in città senza quasi usare il pedale del freno." Qualcos'altro? "La semplicità della guida elettrica mi ha sorpreso!"

Anche se molti partecipanti erano tristi per il fatto che questa positiva esperienza fosse giunta al termine, si è continuato a parlare del futuro delle auto elettriche, grazie anche all'ottima impressione acquisita nel tempo passato con MINI E.

MINI E Fahrer Reinhardt Martin.
Das MINI Verkäufer-Team von MINI Berlin unterstützt das MINI E Projekt tatkräftig. Von links Heiko Frömter Leiter Außend
Herr Demian Scheffert unterhält sich mit Maciej Malinowski.
Frau Marlies Brunner, Herr Dr. Alexander Partsch im Austausch mit anderen MINI E Fahrern.
Herr Dr. Joachim Böcker und Ehefrau umrahmen Frau Ulrike Zeitler.
MINI E vor den geschlossenen Türen von MINI Berlin.
Von rechts: Frau Dr. Ute Martens und Frau Sabine Wisotzky mit Ehemann.
Dr. Joachim Böcker & Stephan Witt & Alexander Thorwirth
Elisabeth vom MINI Space Team präsentiert vor der Gruppe.
Clicca una immagine per lanciare la galleria immagini (10 image)

Condividi

facebook
googlePlus
stumbleUpon
E-Mail
Separa più indirizzi e-mail con una virgola.

La MINI Toglie dai Guai in: “Cura Contro il Comune Pendolarismo”

23. gennaio 2015
MINI Saves the Day in: “Cure for the Common Commute”

Il traffico nuoce a molti, ma è sicuramente utile per produrre fantastici sogni ad occhi aperti. Anna Dulin, designer e MINI driver di recente data, proveniente da Houston, dà vita a una fantasia molto comune tra i pendolari. Guarda un po' qui.

MINI in the Mountains: Geoff McFetridge Ridefinisce lo stile dei Burton European Open

27. febbraio 2015
MINI in the Mountains: Geoff McFetridge Styles the Burton European Open

Sulle glaciali Alpi svizzere, a 2200 metri sul livello del mare, una MINI Countryman diventa un'originale installazione artistica. Vieni a scoprire la svolta creativa che Geoff McFetridge ha dato ai Burton European Open 2015.

Dakar 2015: MINI gioca a “Forza Quattro”

19. dicembre 2014
2015 Dakar: MINI Plays “Connect Four”

Più di 9.000 chilometri attraverso insidiose dune di sabbia, pietre traditrici, gigantesche vette andine per poi finire in uno dei deserti più aridi della terra. Chi vorrà vincere, dovrà essere preparato a soffrire. E' l'unica cosa certa di questa Dakar 2015, assieme alla voglia di MINI di difendere con successo il titolo.

Rally Dakar 2015: Giusto il Tempo di Riprendere Fiato

13. gennaio 2015
015 Rally Dakar: Barely time to catch your breath

La metà dei 9000 km della Dakar 2015, che si svolge nel cuore del Sud America, sono dietro le spalle. Per i concorrenti, la ricompensa è un giorno di riposo. Ma si sbaglia di grosso chi crede di poter poltrire. Nel rally più duro del mondo, non c'è tempo per queste cose.

Citazioni: Parole Ispiratrici dei Campioni MINI del Passato e del Presente

09. gennaio 2015
Quoted: Inspiring Words from MINI Champs Past and Present

Ascolta chi si è fatto in quattro per raggiungere il gradino più alto del podio. Secondo loro questo è ciò che serve per vincere.

Dakar 2015: Alla Conquista del Deserto in Slow Motion

14. gennaio 2015
Dakar 2015: Alla Conquista del Deserto in Slow Motion

Scalare le dune non è certo un hobby e il Team X-Raid, a bordo della MINI ALL4 Racing, ha avuto il suo bel da fare per affrontare il percorso del Rally Dakar 2015. Continua a leggere per vedere in esclusiva le evoluzioni in questo mare di sabbia.