Menu

userImg showBgrSwitcher

Sfondo creato da

userImg

Grazie!

Menu

Due posti, capelli al vento. Scopri la Nuova MINI Roadster.

Il nuovo capitolo della storia MINI sta prendendo forma. Conosciamo ormai tutti le caratteristiche della Nuova MINI Coupé, a partire dall'inconfondibile abitacolo. Eppure, guardando dallo specchietto, una nuova protagonista si sta avvicinando molto velocemente, è dotata del medesimo spirito di avventura e sta per vincere la partita alla grande.

Diamo il benvenuto alla Nuova MINI Roadster.

Il team MINI Space ha conosciuto il sesto nuovo affascinante membro della famiglia MINI e ha un vero scoop al riguardo. Ma vediamo più da vicino cosa rende questa MINI una presenza impareggiabile sulla strada.

Ciò che colpisce al primo sguardo è familiare ma, al tempo stesso, curiosamente e sapientemente unico. Come per la sorella Coupé, un frontale audace e imponente domina la strada sottostante e si assottiglia per lasciare spazio al profilo del pneumatico, per percorrere i chilometri che gli corrono davanti.

MINI Roadster

Eppure, al primo sguardo si distingue un tratto caratteristico: con un approccio informale che inizia là dove i venti incontrano un parabrezza perfettamente scolpito, i cui montanti sono posizionati circa 13 gradi più in basso rispetto agli altri modelli MINI.

Passando dalla parte anteriore a quella posteriore, però, la sua unicità è evidente: questo modello è la prima due posti aperta nella storia del Marchio.

MINI Roadster

Finalmente è arrivata l'ora.

La sua forma slanciata e agile fa di lei una MINI purosangue. Questa scattante 3 porte incarna tutti i tratti inconfondibili di MINI, dove l'estetica è sempre al servizio della funzionalità, della velocità.

L'originale parabrezza lascia spazio ad un ampio abitacolo, tagliato su misura per il pilota e il suo compagno di viaggio, con roll-bar in acciaio inox lucido per ricordare ai passanti, o a quelli che stai sorpassando, che questa MINI è davvero un portento. Nonostante tutti i requisiti necessari per la velocità, è impossibile non sentirsi comodi una volta seduti e godersi il viaggio: i sedili della MINI Roadster sono notevolmente più bassi rispetto a quelli della sorella maggiore, la MINI Cabrio.

MINI Roadster
Clicca una immagine per lanciare la galleria immagini (4 image)

A dirla tutta, la MINI Roadster condivide un asso nella manica con la Coupé: la parte posteriore nasconde uno spoiler che fuoriesce automaticamente ad una velocità pari o superiore agli 80 km/h, garantendo una maggiore stabilità all'assetto posteriore quando la velocità aumenta. A velocità inferiori, invece, lo spoiler posteriore si abbassa, così da non svelare tutte le carte a coloro che aspettano solo di sfidarla.

Sotto quel congegno aerodinamico si nasconde un piccolo vano di carico in grado di trasportare qualsiasi tipo di attrezzi o provviste; si rivelerà utile sia per le avventure programmate, sia per quelle improvvisate. Snowboard? Accatastali uno sull'altro. Un paio di fiocine per catturare lo storione più grande? Incastrale nello spazio tra il bagagliaio e i sedili anteriori.

MINI Roadster

Spunti stilistici e sogni avventurosi con i capelli al vento nella cornice di sorprendenti scenari: la Roadster, come tutte le altre MINI, è nata per far fuoco e fiamme ad ogni angolo. Aspetto imponente, carreggiata ampia, passo lungo, sbalzi corti e turbocompressore Twin Scroll per la massima potenza di accelerazione: ecco cosa rende questa MINI davvero unica.

MINI Roadster

Ahhhh, l'avventura. Assume qualsiasi forma e dimensione e viene chiamata con mille nomi diversi. Esiste forse un modo migliore per mettere da parte i problemi che abbassare la capote e guidare con l'aria tra i capelli a bordo di un “bolide” dalla massima affidabilità? Secondo noi no.

Mettiti comodo, lascia che i raggi del sole scaldino il tuo viso e premi il pedale dell'acceleratore.

Clicca una immagine per lanciare la galleria immagini (15 image)

Link esterni:

Condividi

facebook
googlePlus
pinterest
stumbleUpon
E-Mail
Separa più indirizzi e-mail con una virgola.

Commenti (2)

Susanne Pickel

scritto da Susanne Pickel | 30.04.2012 22:50

Das ist mein Auto!!!

cilla

scritto da cilla | 04.02.2012 22:55

interesting

“Night Riders” in esclusiva: Sul set con Tony Hawk e Guerlain Chicherit

12. dicembre 2014

La nuova MINI John Cooper Works ha fatto il suo entusiasmante esordio sulle strade di Los Angeles. Continua a leggere per scoprire le storie dietro le quinte di "Night Riders" con Tony Hawk e Guerlain Chicherit.

MINI Community Car: La tua Opera in Mostra all’evento MINI Space

08. dicembre 2014
MINI Community Car: Your Work on Display at the MINI Space Event

Nel mese di settembre MINI Space ha sfidato i membri della community a realizzare design personalizzati che avrebbero impreziosito una speciale Nuova MINI. Le aspettative non sono state deluse! Scopri l'installazione nata dagli sforzi creativi, giunti da ogni parte del mondo.

Infografica: Come preparare una MINI al rally

16. dicembre 2014
Infographic: How to Get a MINI Ready to Rally

Guarda da vicino una MINI ALL4 Racing e scopri cosa serve per metterla a punto affinché sia in grado di affrontare le diaboliche dune del Rally Dakar.

Dakar 2015: Immagini GIF da Urlo

15. dicembre 2014
Dakar 2015: Stay in the Loop with Epic GIFs

L'avventura è un lavoro a tempo pieno per il Team X-Raid pronto per la Dakar. Go Boundless con questa serie di spettacolari GIF sul motorsport.

Una Nuova Epoca nelle Competizioni Motorsport: Una Breve Storia di MINI al Rally Dakar

17. dicembre 2014
New Era of Motorsport Dominance: A Brief History MINI at the Dakar Rally

MINI ha affrontato l'impegnativo Rally Dakar fin dal 2011, aggiudicandosi la vittoria in 3 gare su 4. Ripercorri qui uno dei periodi più proficui per MINI sin dai leggendari anni '60.

Dakar 2015: MINI gioca a “Forza Quattro”

19. dicembre 2014
2015 Dakar: MINI Plays “Connect Four”

Più di 9.000 chilometri attraverso insidiose dune di sabbia, pietre traditrici, gigantesche vette andine per poi finire in uno dei deserti più aridi della terra. Chi vorrà vincere, dovrà essere preparato a soffrire. E' l'unica cosa certa di questa Dakar 2015, assieme alla voglia di MINI di difendere con successo il titolo.