Menu

userImg showBgrSwitcher

Sfondo creato da

userImg

Grazie!

Menu

La reincarnazione della MINI Roadster: la designer Ilaria Venturini Fendi dà nuova vita a MINI

Non c'è niente di tradizionale nell'approccio di Ilaria Venturini Fendi al design. Ilaria, la più giovane delle figlie di Anna Fendi, è nata tra la vera élite della moda. Senza dubbio sta seguendo le orme della sua famiglia, ma con un approccio molto personale. Dopo aver lanciato Carmina Campus, un progetto di creatività sostenibile, Ilaria Venturini si è dedicata alla creazione di accessori, gioielli e mobili di alta qualità realizzati partendo da materiali riutilizzati e “up-cycled”, compresi orologi, tende alla veneziana e perfino una MINI, rispettando i più elevati standard di design!  

Handbag

Essendo cresciuta nell'atelier di famiglia Fendi, il talento e l'esperienza di Ilaria, in materia di design, si sono sviluppati in modo naturale.  Dopo aver collaborato in-house per le collezioni di scarpe e accessori del marchio Fendi, Ilaria ha preferito avventurarsi in pascoli “più verdi”. Per qualche tempo ha intrapreso la gestione di un'azienda agricola , esperienza di lavoro che  ha ispirato la designer nel dar vita al progetto di creatività ecologicamente sostenibile “Carmina Campus”.

Carmina Campus (letteralmente, “le odi del campo”) sfida ognuno di noi a rivalutare il proprio rapporto con l'universo del consumo sfrenato ed eccessivo. La filosofia di Carmina Campus è di utilizzare soltanto materiali di recupero o di riciclo per creare accessori di moda e i designer non hanno alcun timore di sperimentare nuovi elementi. E proprio per questo si sono ispirati a oggetti piuttosto insoliti: merci difettose, materiali di recupero industriale o di produzione si sono guadagnati un posto nelle creazioni di Carmina Campus. Materiali quali pavimenti in PVC, tappi di bottiglie, teloni dei camion e ombrelloni da giardino non hanno davvero niente di insolito. Eppure, una cosa è certa: quando rinascono, come la fenice dall'atelier Fendi, il risultato non può che essere ottimo.

Quindi, con un approccio così propositivo verso questi materiali inediti, la designer di Carmina Campus non si sono dovuti sforzare troppo per arrivare alle automobili. E quando Franca Sozzani, caporedattore di Condé Nast Italia, ha fatto incontrare Ilaria e MINI, sono nate le prime idee. Ispirata dalla nuova MINI Roadster, Ilaria si è lanciata in un dialogo creativo con Anders Warming e Annette Baumeister del team di design MINI. Dopo alcune riunioni sia presso gli studi di design MINI a Monaco di Baviera, sia nell'atelier di Ilaria a Roma, entrambe le parti hanno preso confidenza con le filosofie di design altrui. Questa collaborazione ha dato vita a un progetto davvero innovativo. Carmina Campus si è messo all'opera e dopo poco è nata la collezione di borse MINI Roadster. 

Carmina Campus
Annettte Baumeister, Ilaria Venturini Fendi e Anders Warming

Combinando campioni di cartelle colori e altri materiali di recupero provenienti dal prototipo della nuova MINI Roadster è nata la capsule collection di 50 borse firmate Carmina Campus. La collezione,comprensiva di modelli sia per uomo sia per donna, è realmente esclusiva e ogni pezzo, inutile dirlo, è unico nel suo genere. Alcuni tocchi davvero personali includono: mosaici di piccoli tasselli metallici ricavati dai campioni di colore della verniciatura della carrozzeria, parasole che nascondono specchietti per il trucco e  maniglie interne delle vetture che si trasformano in dettagli speciali di questa esclusiva borsa!

MINI Roadster Handbag

MINI è felice di avere a bordo una designer rivolta verso il futuro, attenta alla sostenibilità e a quanto pare il sentimento è reciproco. “Sono molto felice di questa collaborazione” dice Venturini Fendi, “Dimostra quanto MINI sia consapevole dell’impatto che l’industria automobilistica ha sull’ambiente e che l’azienda sta lavorando per cambiarlo”. Per un grande brand come MINI, l’“up-cycling” è un tema rilevante e vitale. Dopotutto, è qui che si possono sempre trovare avanzi di materiali che vengono generalmente descritti come scarti, ma che possono diventare parte di un oggetto di alta qualità.”

MINI Roadster Handbag
© Francesco Carrozzini

La collaborazione è stata presentata durante un evento di lancio il 28 febbraio, insieme alla nuova MINI Roadster stessa, alla Milano Fashion Week questa settimana.

E se desideri mettere mano su una di queste borse limited edition, vai  in Corso Como 10 a Milano e online sul sito 10corsocomo.com.

Nel frattempo, la borsa MINI Roadster ha catturato l'attenzione di Vogue Italia e L’uomo Vogue di questo mese. Scopri alcuni degli scatti nella gallery qui sotto.

Clicca una immagine per lanciare la galleria immagini (18 image)

Vuoi vedere più da più vicino il “dietro le quinte”? Soddisfa la tua curiosità guardando il filmato relativo alla realizzazione di questa esclusiva collezione e osserva i designer mentre sono all'opera. Dai primi schizzi alle cuciture finali, scoprirai in prima persona come dall'unione di queste menti sono nati risultati di tendenza e ingegnosi.

Link esterni:

10corsocomo.com
Carmina Campus
MINI Roadster
Fendi
Condé Nast Italia
10 Corso Como
Vogue Italia
L'Uomo Vogue

Condividi

facebook
googlePlus
pinterest
stumbleUpon
E-Mail
Separa più indirizzi e-mail con una virgola.

Commenti (1)

Lorabel

scritto da Lorabel | 29.04.2012 11:40

Excellent !!!
Merci pour le reportage, merci pour les liens de contacts... j'ai craqué, mon sac est délicieusement MINI, furieusement SO FUN !

Dakar 2015: Immagini GIF da Urlo

15. dicembre 2014
Dakar 2015: Stay in the Loop with Epic GIFs

L'avventura è un lavoro a tempo pieno per il Team X-Raid pronto per la Dakar. Go Boundless con questa serie di spettacolari GIF sul motorsport.

Dakar 2015: Alla Conquista del Deserto in Slow Motion

14. gennaio 2015
Dakar 2015: Alla Conquista del Deserto in Slow Motion

Scalare le dune non è certo un hobby e il Team X-Raid, a bordo della MINI ALL4 Racing, ha avuto il suo bel da fare per affrontare il percorso del Rally Dakar 2015. Continua a leggere per vedere in esclusiva le evoluzioni in questo mare di sabbia.

Rally Dakar 2015: Quarta Vittoria Consecutiva della MINI

19. gennaio 2015
Rally Dakar 2015: Fourth Consecutive Win for MINI

Ce l'ha fatta! Dopo aver percorso oltre 9000 chilometri attraverso il Sud America, Nasser Al-Attiyah ha vinto il Rally Dakar 2015 con la MINI ALL4 Racing. Per la quarta volta consecutiva, la MINI vince il rally più difficile del mondo.

In India con Una Nuova MINI: Un Epico Viaggio Inaugurale

26. gennaio 2015
India in a New MINI: An Epic First Drive

Immagina di fare un viaggio di 6.000 km attraverso l'India, toccando 14 città in 17 giorni come test drive della nuova MINI. È proprio ciò che ha fatto MINI India. Partecipa ora all'incredibile tour del subcontinente indiano.

Rally Dakar 2015: Giusto il Tempo di Riprendere Fiato

13. gennaio 2015
015 Rally Dakar: Barely time to catch your breath

La metà dei 9000 km della Dakar 2015, che si svolge nel cuore del Sud America, sono dietro le spalle. Per i concorrenti, la ricompensa è un giorno di riposo. Ma si sbaglia di grosso chi crede di poter poltrire. Nel rally più duro del mondo, non c'è tempo per queste cose.

Dakar 2015: MINI gioca a “Forza Quattro”

19. dicembre 2014
2015 Dakar: MINI Plays “Connect Four”

Più di 9.000 chilometri attraverso insidiose dune di sabbia, pietre traditrici, gigantesche vette andine per poi finire in uno dei deserti più aridi della terra. Chi vorrà vincere, dovrà essere preparato a soffrire. E' l'unica cosa certa di questa Dakar 2015, assieme alla voglia di MINI di difendere con successo il titolo.