Menu

userImg showBgrSwitcher

Sfondo creato da

userImg

Grazie!

Menu

MINI Takes The States 2012 – Un viaggio ai mille all’ora

MINI Takes The States 2012 (MTTS) è ormai storia e con esso è terminato anche il viaggio dei miei sogni a bordo di MINI. Un’avventura unica, che mi ha portato a percorrere, tra il 4 e il 14 luglio, un totale di 6.500 km in veste di guidatore o passeggero; ho attraversato quattro fusi orari, ho fatto il check in e il check out in undici hotel e scattato circa 1.500 fotografie. Cosa si prova di preciso ad attraversare in così poco tempo il continente americano passando dalla Costa orientale a quella occidentale?

MINI Takes the States 2012

Tante emozioni,  brevi e intense. E se dopo questo viaggio posso affermare con orgoglio di essere stato a Woodcliff Lake, Filadelfia, Washington D.C., Richmond, Charlotte, Knoxville, Nashville, Louisville, Chicago, Colonie di Amana, Des Moines, Lincoln, Boulder, Colorado Springs, Albuquerque, Scottsdale e Los Angeles, devo dire che sono state tutte toccata e fuga. Durante l’MTTS il tempo per visitare le città e le loro attrazioni è davvero poco, quel che conta è il percorso, composto di tappe da circa 800 chilometri e giornate  caratterizzate  da nove ore di guida! E poi riposo? No,il programma dell’MTTS proseguiva anche dopo aver raggiunto la destinazione.Quasi 300 “aficionados” con le loro MINI, MINI Coupé, MINI Roadster, MINI Clubman, MINI Countryman e MINI Cabrio, riuniti in una città, rappresentano un evento da non perdere.. E allora via alla festa! Sui tetti dei musei, nei saloon dove si balla la musica country, negli stadi di baseball, su circuiti di gara, negli zoo, lungo le vie dello shopping, negli showroom MINI o semplicemente a bordo di una piscina.

MINI Takes the States 2012

Ma cosa ha spinto questi MINI driver a partecipare ad un viaggio così impegnativo? . La risposta è semplice: MINI, un marchio che da più di cinquantanni appassiona persone di ogni età e luogo.  Pensa che  ho potuto guidare senza problemi una MINI Cooper S Sidewalk Cabrio, di proprietà di una signora conosciuta da poco, su un circuito di gara nei pressi di Chicago. Unica condizione: dovevo portarla con me e raccontarle tutto ciò che sapevo sul circuito Nürburgring Nordschleife.

MINI Takes the States 2012

Il viaggio ha avuto ritmi incalzanti ma ho potuto trovare molti nuovi amici, con i quali ho condiviso lo stesso sogno.

MINI Takes the States 2012

Ma cosa altro rende MINI Takes The States così speciale da far nascere anche un indescrivibile senso di appartenenza ad un gruppo? Forse sono i momenti unici in cui, dopo ore di viaggi solitari in autostrada, si giunge all’unico benzinaio disponibile in una cittadina ubicata nel mezzo del nulla e, all’improvviso, si incrociano altri allegri  MINI Driver, si parla brevemente con loro, si crea un serpentone colorato  e si prosegue insieme verso ovest. E’ proprio vero, MINI  riesce a creare qualcosa di unico al mondo: unisce tutti. Eppure non si tratta soltanto di un’auto ma anche della comunità di persone che la guidano. . Questo aspetto è sempre rimasto vivo nel corso del viaggio attraverso i 16 stati federali americani. MINI Takes The States: un’avventura indimenticabile  che rimarrà viva ancora a lungo nei miei ricordi.

Ma cosa altro rende MINI Takes The States così speciale da far nascere anche un indescrivibile senso di appartenenza ad un gruppo? Forse sono i momenti unici in cui, dopo ore di viaggi solitari in autostrada, si giunge all’unico benzinaio disponibile in una cittadina ubicata nel mezzo del nulla e, all’improvviso, si incrociano altri allegri  MINI Driver, si parla brevemente con loro, si crea un serpentone colorato  e si prosegue insieme verso ovest. E’ proprio vero, MINI  riesce a creare qualcosa di unico al mondo: unisce tutti. Eppure non si tratta soltanto di un’auto ma anche della comunità di persone che la guidano. . Questo aspetto è sempre rimasto vivo nel corso del viaggio attraverso i 16 stati federali americani. MINI Takes The States: un’avventura indimenticabile  che rimarrà viva ancora a lungo nei miei ricordi.

MINI Takes the States 2012

Lo rifarei? Ancora non so. Al momento sono ancora piacevolmente troppo stanco per pensarci, ma se qualcuno volesse accompagnarmi….  Per il 2014 è in programma un nuovo MINI Takes The States, percorso diverso ma sicuramente molti volti amici e nuovi compagni di avventura.

MINI Takes the States 2012

Link esterni:

MINI Takes The States Backstage
MINI Takes The States Overview
Il viaggio della vita: MINI Takes The States
MINI Takes The States: la carovana è partita!

Condividi

facebook
googlePlus
pinterest
stumbleUpon
E-Mail
Separa più indirizzi e-mail con una virgola.

Commenti (1)

MegD

scritto da MegD | 03.08.2012 23:04

Two questions: where can I get a I drove the dragon decal and where are we going next? Meg Duarte

MINI in the Mountains: Geoff McFetridge Ridefinisce lo stile dei Burton European Open

27. febbraio 2015
MINI in the Mountains: Geoff McFetridge Styles the Burton European Open

Sulle glaciali Alpi svizzere, a 2200 metri sul livello del mare, una MINI Countryman diventa un'originale installazione artistica. Vieni a scoprire la svolta creativa che Geoff McFetridge ha dato ai Burton European Open 2015.

Rally Dakar 2015: Quarta Vittoria Consecutiva della MINI

19. gennaio 2015
Rally Dakar 2015: Fourth Consecutive Win for MINI

Ce l'ha fatta! Dopo aver percorso oltre 9000 chilometri attraverso il Sud America, Nasser Al-Attiyah ha vinto il Rally Dakar 2015 con la MINI ALL4 Racing. Per la quarta volta consecutiva, la MINI vince il rally più difficile del mondo.

Dakar 2015: Alla Conquista del Deserto in Slow Motion

14. gennaio 2015
Dakar 2015: Alla Conquista del Deserto in Slow Motion

Scalare le dune non è certo un hobby e il Team X-Raid, a bordo della MINI ALL4 Racing, ha avuto il suo bel da fare per affrontare il percorso del Rally Dakar 2015. Continua a leggere per vedere in esclusiva le evoluzioni in questo mare di sabbia.

Dakar 2015: MINI gioca a “Forza Quattro”

19. dicembre 2014
2015 Dakar: MINI Plays “Connect Four”

Più di 9.000 chilometri attraverso insidiose dune di sabbia, pietre traditrici, gigantesche vette andine per poi finire in uno dei deserti più aridi della terra. Chi vorrà vincere, dovrà essere preparato a soffrire. E' l'unica cosa certa di questa Dakar 2015, assieme alla voglia di MINI di difendere con successo il titolo.

The MINI Story: Intervista Esclusiva All’artefice Dell’esposizione

19. dicembre 2014
The MINI Story: An Exclusive with the Man Behind the Exhibition

Alla nuova esposizione temporanea del BMW Museum a Monaco di Baviera sono in mostra 30 affascinanti veicoli originali, piccoli pezzi da esposizione, e un emozionante background di storie sul marchio MINI. Il curatore Andreas Braun accompagna MINI Space in un'esclusiva visita guidata alla scoperta dei tesori dell'esibizione.

Rally Dakar 2015: Giusto il Tempo di Riprendere Fiato

13. gennaio 2015
015 Rally Dakar: Barely time to catch your breath

La metà dei 9000 km della Dakar 2015, che si svolge nel cuore del Sud America, sono dietro le spalle. Per i concorrenti, la ricompensa è un giorno di riposo. Ma si sbaglia di grosso chi crede di poter poltrire. Nel rally più duro del mondo, non c'è tempo per queste cose.