Menu

userImg showBgrSwitcher

Sfondo creato da

userImg

Grazie!

Menu

Gli highlight del Salone del Mobile 2012

Una fiera internazionale quale il Salone del Mobile è una gran confusione. Navigare dagli eventi principali alle location satellite, cercare di decidere al volo quale mostra andare a vedere e quale tralasciare, tutto ciò in una città del tutto nuova di cui non si conosce la lingua locale, è un'esperienza tanto sorprendente quanto eccitante. Passare tutto al setaccio, invece, è una bella sfida.

Salone del Mobile 2012
© Photo by Alessandro Russotti, courtesy Cosmit spa

Tutti gli sguardi erano puntati su Milano questa settimana e ovviamente MINI Space non poteva mancare. Ecco gli highlight. Abbiamo perlustrato la città alla ricerca di qualche chicca e dopo centinaia di bancarelle, aver imboccato strade sbagliate e innumerevoli caffè, ci siamo imbattuti in soluzioni sorprendentemente creative per i prodotti di uso quotidiano. Alcuni scadenti, alcuni divertenti, altri solo sfarzosamente belli.

Clicca una immagine per lanciare la galleria immagini (11 image)

I riflettori erano sì puntati prevalentemente sugli eventi ufficiali, ma durante questa Settimana del Design Milano è gremita di imperdibili imprenditori creativi. Il fenomeno dei temporary store consente ai giovani talenti di far conoscere il proprio nome, assumendosi tutti i rischi del caso. Mentre gli eventi principali si svolgono negli hangar espositivi ai margini della città, questi spazi temporanei sono ubicati lungo strade ciottolate di fianco ai bar di quartiere o a gelaterie. Due di questi hanno attirato la nostra attenzione.

Dopo essere scesi da una vecchia scala stretta di mattoni in una cantina fresca con soffitti a volte basse, abbiamo scoperto una collezione di lampade personalizzate costruite interamente con cartone e materiali sempre cartacei accuratamente selezionati. Pezzi di carta tagliati a strisce, piegati e intrecciati. Il giovane team di designer milanesi, creatore del collettivo Kiro Kolektif, voleva scoprire dove si trova il confine tra il modello creativo e l'oggetto finale. Fatto interessante, Scholten & Baijings, ideatori dell'installazione COLOUR One for MINI, hanno espresso idee simili, descrivendo il loro progetto come “uno schizzo in 3D.” Il tocco in più? Alcuni pezzi sono stati assemblati con precisione e cura in loco, consentendo ai visitatori di osservare direttamente il processo creativo, dal caotico inizio all'elegante oggetto finale. Con risultati visivamente straordinari, queste opere dal budget relativamente basso sono il perfetto esempio dell'attività leggera ed esplorativa che prospera in questa città. Decisamente un “uso creativo dello spazio”; è la prova che Milano non è tutta marmo lucido e acciaio inossidabile.

Clicca una immagine per lanciare la galleria immagini (4 image)
THE FRONT ROOM: GEOMETRY & COLOUR THE FRONT ROOM: GEOMETRY & COLOUR

Infine, una delle nostre installazioni preferite tra le esposizioni del Fuorisalone è THE FRONT ROOM: COLOUR AND GEOMETRY, un'installazione temporanea che ambisce a reinventare il salotto con interventi originali su mobili classici. Tra questi designer, Oskar Peet e Sophie Mensen di OS & OOS (durante la nostra conversazione con Oskar abbiamo appreso casualmente che ha collaborato anche al progetto COLOUR One for MINI). La serie di lampade SYZYGY imita l'estetica di “syzygy”, un termine coniato dalla NASA per descrivere l'allineamento di tre corpi celesti (per saperne di più). Le eclissi solari e lunari si verificano durante lo syzygy, così come gli altri fenomeni “di transito” e “di occultazione.” Per questa serie, i designer hanno preso la funzione della lampada come uno strumento di emissione della luce e hanno giocato con gli effetti ottenuti bloccando o manipolando tale luce con dischi speciali e LED. Girando delicatamente uno dei dischi la lampada produce suoni diversi e la luce viene regolata su livelli di luminosità differenti. Con le sue motivazioni concettuali e la sua evidente genialità, questo è stato uno degli highlight di MINI Space a Milano.

Clicca una immagine per lanciare la galleria immagini (4 image)

Dopo le frequenti nubi di fumo di sigaro, l'incessante chiacchierio in innumerevoli lingue, unito alla goccia costante di adrenalina infusa nel caffè italiano, il tutto nella cornice di alcuni dei prodotti più raffinati al mondo, il team MINI Space è molto più che semplicemente stanco. Purtroppo i divani di design in cui ci siamo imbattuti, che promettevano pisolini divini, erano fuori dalla nostra portata. Ma dopo tutta la straordinaria mobilia e alcuni saggi consigli ricevuti dagli esperti, siamo tornati a casa fin troppo ispirati; quindi non ci resta che tirare fuori carta e penna, la macchina da cucire, un martello e qualche chiodo.

Link esterni:

La parola ai saggi: MINI Space parla con gli esperti al Salone del Mobile
Oltre il design: COLOUR ONE for MINI by Scholten & Baijings conquista il Salone del Mobile 2012
Kiro Kolektif
OS & OOS
THE FRONT ROOM: COLOUR AND GEOMETRY
Salone del Mobile
INTERNI Legacy Exhibition

Condividi

facebook
googlePlus
pinterest
stumbleUpon
E-Mail
Separa più indirizzi e-mail con una virgola.

Commenti (1)

Artist durkART

scritto da Artist durkART | 01.05.2012 19:43

Wish I was there!!!

Agitare le Acque: MINI Conquista il Red Bull Wake of Steel 2014

04. luglio 2014
Making Waves: MINI Takes Red Bull Wake of Steel 2014

I concorrenti sono stati accuratamente selezionati. La sfida lanciata. Solo uno poteva uscirne vincitore. Dai un'occhiata ai momenti salienti della competizione di wakeboard del Red Bull Wake of Steel di quest'anno.

Dezeen and MINI Frontiers: L’evoluzione delle Auto Secondo Daisy Ginsberg

09. luglio 2014
Dezeen and MINI Frontiers: Evolving Cars with Alexandra ‘Daisy’ Ginsberg

La designer e ricercatrice Daisy Ginsberg fa alcune riflessioni e congetture sul futuro della biologia sintetica e su come i nuovi materiali potranno cambiare la nostra esperienza di guida.

Addio Hotel: Storia della “Mini Wildgoose” e dei Campeggi MINI di Allora e di Oggi

22. luglio 2014
Skip the Hotel: The Story of “Mini Wildgoose” and MINI Camping Then and Now

È giunta l'ora di qualche nozione di base sulla MINI. Hai mai sentito parlare della Mini Wildgoose? Scopri questo bizzarro camper Mini Classic degli anni '60 e guarda com'è andare in campeggio con la MINI nel XXI secolo.

MINI Space Mixtape: Canzoni da Portare in Spiaggia

28. luglio 2014
MINI Space Mixtape: Songs to Take to the Beach

Metti in moto l'estate con un viaggio lungo la costa. Questi sei brani ti accompagneranno dal primo mattino, mentre prepari la borsa per la spiaggia, fino a sera, quando si fa strada il divertimento.

MINI Space Chiede: Cosa c’è nella Tua MINI?

30. luglio 2014
MINI Space Asks: What’s In Your MINI?

Dal 1959 i MINI driver stipano nelle loro auto sorprendentemente spaziose una straordinaria varietà di oggetti. I fan MINI utilizzano poi i social media per condividere gli insoliti carichi delle loro auto: vi presentiamo quindi alcuni tra i nostri scatti preferiti.

Dove nasce la MINI: Incontra il genio dell’aerodinamica Andreas Glockshuber

27. giugno 2014
Where MINI Gets Made: Meet Aerodynamic Ace Andreas Glockshuber

Entra nello studio di design MINI e incontra Andreas Glockshuber, un membro del team MINI con un compito davvero singolare ed un ufficio altrettanto fuori dal comune.