Menu

userImg showBgrSwitcher

Sfondo creato da

userImg

Grazie!

Menu

Nel profondo della foresta, gli alberi organizzano rave party?

MNDR sta per Amanda Warner e Peter Wade, il duo in grado di creare come per magia audaci brani musicali con i sintetizzatori e di rielaborarli con un beat giocoso e ispirato all'europop. Il loro sound è da veri riempipista, una sferzata di energia per ragazzini annoiati che si trasformano in straordinari ballerini. Ma se fate scendere Amanda Warner dal palco scoprirete che sa elettrizzare qualsiasi altro luogo, per esempio un tranquillo paesaggio boschivo.

Wanderlust – Event Report – MNDR

In nome della Wanderlust questa temeraria e versatile artista ha preso l'energia al neon che rende inconfondibili le sue creazioni, l'ha impacchettata e l'ha spedita fuori città, fino a Chichester, New York. Ovviamente era in compagnia di un gruppo di creativi. La loro idea era dare una nuova interpretazione del concetto di Wanderlust utilizzando un'installazione interattiva frutto di un progetto congiunto, inserita nella splendida cornice naturale di una verdeggiante foresta.

In tutto, sei opere di cinque artisti diversi sono state sapientemente disposte, sotterrate e collegate tra gli alberi, ignari ma compiacenti. Innanzitutto i visitatori sono entrati nella mistica installazione sonora "Tubular" creata da Peter Wade degli MNDR. Per la Wanderlust, il produttore, compositore e tecnico del suono insignito con un Grammy ha ideato un'opera destinata ad interagire con il pubblico per mezzo di feedback sonori generati dalle voci e dai passi dei visitatori, sotto forma di una goccia d'acqua amplificata da apposite tubazioni nel terreno sottostante. Accompagnati dall'eco dell'acqua, gli ospiti hanno seguito il sentiero fino a imbattersi nella scultura di Rob Seward dal titolo "FLW Light Study 2", uno spettacolo ipnotico che coniuga percussioni e giochi di luce.

Wanderlust – Event Report – MNDR

Da qui i visitatori sono stati attirati fino all'installazione di Jamie Careirro intitolata "Seedpod", nella quale una strumentazione leggendaria dotata di un pannello con pulsanti arcade verdi incoraggiava i visitatori a interagire con l'ambiente. Le risultanti proiezioni audiovisive sembravano domandare: "Nel profondo della foresta, gli alberi organizzano rave party?" Questo connubio fra uomo e natura proseguiva nell'opera "Bermdorfs" di Peter Wade, nella quale grovigli di rami e tronchi caduti erano sistemati in modo da alloggiare quattro altoparlanti che emettevano suoni erranti in loop, raccolti nello studio di registrazione di Wade nell'East Village. Mentre i partecipanti si muovevano nello spazio, il suono si sviluppava e si trasformava, cogliendo i rumori circostanti creati dai movimenti dei visitatori, dalla foresta e dalle altre installazioni per manipolarli elettronicamente e incorporarli nella riproduzione.

Wanderlust – Event Report – MNDR

Proseguendo lungo il sentiero, i partecipanti venivano inghiottiti nella colossale creazione del gruppo prodotto della Warner, le 0th, che prima di avventurarsi su vari altri media ha esordito come gruppo di noise rock. Per questo progetto ispirato alla Wanderlust, il gruppo ha immaginato un tempo prima del tempo e uno spazio prima dello spazio. La loro installazione visiva, "Blow Up Universe", postula che forse non fu il nulla a precedere il nostro universo, bensì strane e meravigliose astrazioni cosmiche. Così, marciando attraverso il Big Bang e addentrandosi un po' di più nel profondo del bosco, i partecipanti sono entrati direttamente nel cuore del sole. Ovvero nel "Venetian Sun", l'installazione audiovisiva quasi abbagliante del musicista e video artist di San Francisco Greg Zifcak.

Clicca una immagine per lanciare la galleria immagini (4 image)

Queste opere erano nascoste come piacevoli sorprese lungo un percorso ad anello, che, snodandosi sinuosamente, con seducente cortesia invitava i visitatori a seguire la fantasia Wanderlust, per poi riportarli esattamente al punto di partenza. Ognuno a modo suo, gli artisti hanno giocato con suoni, luci e oggetti scultorei per appropriarsi della natura nel nome di un'esperienza superiore.

L'ineguagliabile progetto artistico dei MNDR con avventura nei boschi ti ha fatto sentire il richiamo della foresta? Su MINI Space trovi learn more sul movimento Wanderlust. E resta connesso per scoprire chi sarà il fortunato vincitore di una MINI Countryman nuova di zecca!

Link:
MNDR su MySpace

MNDR su Twitter

Sito ufficiale delle 0th
Maggiori informazioni sull'opera di Rob Seward, "FLW Light Study 2"
Maggiori informazioni sull'opera di Greg Zifcak, "Venetian Sun"

Condividi

facebook
googlePlus
pinterest
stumbleUpon
E-Mail
Separa più indirizzi e-mail con una virgola.

Prossima Tappa: MINI nel sud dell’Inghilterra

26. settembre 2014
Next on Your Itinerary: A MINI Romp Through Historic Southern England

Se sei in cerca di un viaggio che valga la pena di essere ripetuto, documentati su alcune delle più belle contee inglesi, digitale sul navigatore satellitare e metti in moto.

Un uomo. 10 tatuaggi. Incontra un fan MINI con una passione indelebile

20. ottobre 2014
One Man. 10 Tattoos: Meet the MINIac with a Permanent Passion

Incontra il fan che possiede un numero di tatuaggi MINI finora imbattuto. Scopri i tatuaggi MINI e le numerose MINI modificate di Spiros e guarda come i fan MINI continuano a spingersi sempre più in là, alzando il tiro.

The MINI International Vol. 42

La mia MINI: A Modo Mio

02. ottobre 2014
The MINI International Vol. 42 La mia MINI: A modo mio

Quando al volante si trovano persone originali... ecco quattro MINI veramente diverse.

Concorso Di Design Open Road: Annuncio Dei Vincitori!

24. settembre 2014
Open Road Design Competition: Winners Announced!

Ancora una volta la community MINI Space ha risposto con entusiasmo ed energia, dimostrando di avere creatività da vendere. Il concorso di design Open Road ha invitato i partecipanti a spingere la propria originalità alla massima potenza: scopri qui i vincitori.

The MINI International Vol. 42

Scoperte: Made in Britain

02. ottobre 2014
The MINI International Vol. 42 Navigator: Made in Britain

Creativo, originale, impegnato, attento al design e alle sue origini: il marchio Private White V.C. di Manchester ha numerose qualità in comune con la nuova MINI 5 porte.

Dezeen and MINI Frontiers: Esplora il futuro della mobilità

07. ottobre 2014
Dezeen and MINI Frontiers: Behind the Scenes of the Future of Mobility

Mentre i designer si preparano per l'esposizione di Dezeen and MINI Frontiers, entra nei loro studi e osservali più da vicino alle prese con le loro installazioni all'avanguardia per design, tecnologia e innovazione nella mobilità.